Feed on
Posts
Comments

Degustazioni, musica e spettacoli in Palazzi storici fiorentini

La terza edizione di WineTown, la festa del vino di qualità che il 21 e il 22 settembre inonderà FIRENZE di musica e spettacoli, si svolgerà attorno al numero tre. La quindicina di palazzi storici che apriranno cortili e chiostri, solo per l’occasione, sono raccolti in tre zone della città – Tornabuoni, Oltrarno, Proconsolo – dove sarà possibile degustare rispettivamente vini toscani, non toscani e biodinamici ovvero oltre 200 etichette di 150 produttori. Alle tre aree della città che ospitano le tre tipologie di vino corrispondono tre mercati agricoli: in piazza Strozzi si trovano i prodotti tipici toscani, in piazza Santo Spirito i prodotti delle Regioni Extra Toscana e nella piazzetta della Loggia del Grano i prodotti di aziende biologiche e biodinamiche. Nei pomeriggi di entrambi i giorni, la cucina d’autore scenderà in piazza. 18 grandi cuochi che fanno grande la Toscana del cibo si esibiranno al centro dei tre mercati agricoli e, a rotazione, prepareranno un piatto con i “prodotti del mercato”. Per partecipare ai cooking show è necessario prenotarsi all’indirizzo http://www.winetown.it/grande-cucina.

Nei cortili dei palazzi che ospitano le degustazioni, lungo le strette ed evocative vie del centro storico prenderà vita l’Agorà di WineTown.
Musici, saltimbanchi, giocolieri, ricrearanno un’atmosfera che riecheggia le antiche feste di popolo e che permette al contemporaneo visitatore di riscoprire zone private, segrete e bellissime della Firenze medievale e rinascimentale.

Grandi concerti completano il calendario degli spettacoli. I musicisti si esibiranno sia nelle proprie formazioni che in jam session. Quasi tutti gli artisti in programma si sono conosciuti proprio durante momenti di improvvisazione analoghi e si incontreranno di nuovo nei palazzi fiorentini per celebrare questo rito intramontabile, nella tradizione della musica jazz. Ma le porte sono aperte anche ad altri generi, dalla canzone d’autore alla classica. Una vera festa della musica che non può che rendere partecipe il pubblico di appassionati e di uditori casuali. I concerti e gli spettacoli (tutti ad ingresso libero) sono stati selezionati considerando le caratteristiche di ogni singolo chiostro o cortile, rispettivamente dal musicista Piero Borri, da Alessandro Gigli (direttore artistico del Festival degli artisti di strada Mercantia) e Alberto Masoni di Terzostudio.

Le tracce Innovazione e Vino e Architettura, a cura di Massimo T. Mazza e Paolo di Nardo, affronteranno il tema della comunicazione globale del vino. Al tavolo di riflessione saranno presenti l’Architetto Agnese Mazzei, il Conte Gelasio Gaetani d’Aragona Lovatelli, il Dott. Steven White, il Prof. Antonio Catalani, il Prof. Vincenzo Zampi e il Prof. Aldo Colonetti. Vinopoli, il gioco a cura di Smart&r nato all’interno di WineTown per spiegare come nasce il vino ai più piccoli e la traccia Agronomia/Ecosistemi si svolgeranno all’interno di Expo Rurale, alle Cascine. Per le Capitali del Vino, una degustazione unica di Sauternes a cura di Bernardo Conticelli. Le 10 tracce, ovvero dei percorsi tematici che sottendono l’evento, saranno affiancate da degustazioni guidate a cura di Enoclub Siena e di Giacomo Lippi e dalla serata di premiazione dell’International Chocolate Awards e da una di degustazione presenti 4 produttori internazionali di cioccolato, entrambe a cura di Monica Meschini.
Per partecipare gli eventi è necessario prenotarsi all’indirizzo
http://www.winetown.it/it/intro-events

 

WineTown 2012 è promossa dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze e dal Comitato WineTown, in collaborazione con AIS (Associazione Italiana Sommelier) e ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane) con il sostegno di Confesercenti, Confcommercio, Università degli Studi di Firenze, Soprintendenza SSPSAEPMC e Fondazione Sistema Toscana. Gli sponsor principali sono BCC Chianti Banca e Pelliconi mentre gli sponsor tecnici: Conad, Firenze Parcheggi, RCR, Bartolini, Galateo e Il Loft a Firenze.

La serata inaugurale (solo su invito), riservata agli espositori, agli ospiti e alla stampa, si svolgerà giovedì 21 nella splendida sede del Loft di Firenze. Protagonista uno dei prodotti italiani di qualità più amati nel mondo: il Consorzio della Mozzarella di Bufala D.O.P. A cura di Sabino Berardino

Una curiosità: sarà possibile spostarsi nelle tre aree del centro storico con i risciò a pedali prenotabili sul sito o da “prendere al volo” come si faceva un tempo con i taxi.

Quando: venerdì 21 e sabato 22 settembre 2012 dalle 15 alle 23.
Le degustazioni potranno esserer effettuate negli orari di apertura della manifestazione, previo acquisto della WineCard. La tessera è acquistabile all’interno di tutti i palazzi delle degustazioni, presso i supermercati Conad della provincia di Firenze e nei supermercati Conad della Toscana (a prezzo scontato), on line, con pagamento tramite carta di credito.

PER INFORMAZIONI
http://www.winetown.it

One Response to “Nel cuore di Firenze, il 21.22 settembre tre volte Winetown”

Leave a Reply