Feed on
Posts
Comments

170878819_10222260505375251_1997110693377463196_nApro (Associazione Produttori RIbolla di Oslavia) lo scorso ottobre, in occasione dell’appuntamento annuale RibolliAMO, ha completato il progetto di posizionamento delle 7 panchine arancioni sui luoghi più suggestivi e panoramici di Oslavia. Una per cantina: Dario Princic, La Castellada, Gravner, Primosic, Fiegl, Radikon e Il Carpino. Le “sedute” sono ora tappe di un tour da percorrere a piedi diviso in 3 appuntamenti  calendarizzati a partire dall’ 8 maggio 2021. Naturalmente con l’occasione si potranno visitare le cantine e assaggiare la Ribolla di Oslavia da cui tutto è partito.

I tour verranno effettuati in collaborazione con Ecoturismo FVG  che metterà a disposizione la guida naturalistica Sabrina Pellizon. L’idea è stata sin da subito organizzare piccoli gruppi, per puntare ad un’esperienza che possa essere gestita in sicurezza e poter dare ad ogni partecipante la possibilità di immergersi, con i suoi tempi, nel racconto di Oslavia.

Per chi conosce Oslavia sarà un modo per scoprire i punti turisticamente meno noti (le camminate saranno infatti organizzate nelle campagne e fra le vigne) per chi ad Oslavia non ci è mai stato, sarà un modo per incontrare la sua testimonial di eccellenza: La Ribolla di Oslavia.

Di seguito riporto le parole pubblicate sul sito dell’Associazione Produttori Ribolla di Oslavia per lanciare l’evento:

“Ci siamo.

Un progetto non è reale se la sua messa a terra non è strategica e lungimirante. Quando abbiamo iniziato a installare le panchine arancioni (una per ogni cantina) nei luoghi più suggestivi e nascosti di Oslavia sapevamo che queste “macchie arancioni” sarebbero state solo una metafora. Il loro significato è racchiuso nell’invito al visitatore a trovarle, ad ammirare il panorama, a scoprire la storia e il futuro della terra che ha sotto i piedi. A sconfinare con lo sguardo. Ora le panchine sono al loro posto.

7, come le cantine associate ad APRO. Ma siamo andati oltre a questo, abbiamo pensato che fosse giusto poterle scoprire con una guida che possa raccontare Oslavia ed il progetto di valorizzazione portato avanti da anni.

I primissimi tour saranno gestiti da Sabrina Pellizon, Ecoturismo FVG. Saranno in tutto 3: si potranno fare a piedi, in un pomeriggio dedicato alla scoperta delle bellezze naturalistiche del colle goriziano e delle sue cantine. In ogni tour saranno incluse le visite in cantina (suddivise per itinerario) ed un assaggio della Ribolla di Oslavia che oltre a tanto altro, ha dato anche spunto al colore delle panchine :-). Il Percorso delle Panchine Arancioni è dunque la risposta autentica ad un turismo di prossimità, è il nostro modo per far sì che da una semplice “seduta” si possa sviluppare un racconto autentico di ciò che siamo e della nostra storia invitando tutti a farne parte.”

 

Leave a Reply