Feed on
Posts
Comments

Category Archive for 'Senza categoria'

La Puglia in movimento

Di Irene Graziotto La curva di sviluppo della Puglia è in netta ascesa. La regione è infatti fra le realtà che più si sono trasformate nell’ultimo decennio. Il salto qualitativo che la Puglia ha saputo fare a livello enologico la rende infatti oggi una delle mete più interessanti per l’enoturista – non è un caso […]

Read Full Post »

Calabria incantata e selvaggia, terra del ritorno necessario per il viaggiatore, giacimento di tesori enogastronomici inestimabili. Come altro definire Il Biscardino di Gino Marino a Cropalati, la Tavernetta dell’istrionico Pietro Lecce a Camigliatello? Poi il vino, antico e moderno al tempo stesso. Si va dal garagista pre silano Emilio Simone, ai cirotani Cataldo Calabretta, Francesco […]

Read Full Post »

L’obiettivo di ogni imprenditore – specie se di medie o piccole dimensioni – dovrebbe essere quello di collocare i propri prodotti in una nicchia il più possibile ristretta, ovvero tale da permettere loro di emergere e di sottrarsi alla concorrenza. Ognuno cioè, dovrebbe cercare il proprio “Oceano Blu” – cit. da Strategia Oceano Blu, di […]

Read Full Post »

Si fa presto a snobbare il Prosecco, a catalogarlo come vino da poco solamente perché, magari, si è bevuta una pessima bottiglia delle 400 milioni DOC prodotte da Gambellara a Trieste senza soluzione di continuità. È risaputo che il peggior nemico del Prosecco è il Prosecco stesso, ma i detrattori, fatti salvi i gusti personali […]

Read Full Post »

Collio, ci sono novità

La buona notizia e che, finalmente, anche il Collio ha la sua Anteprima. Da quest’anno, infatti, ha preso il via la prima edizione di “Enjoy Collio Time”, cinque giornate dedicate alla promozione del vino del Collio e alla sua storia e cultura enogastronomica. Era sensazione diffusa che nel Collio ci volesse una ventata di aria […]

Read Full Post »

Soave avanti tutta

Si può dire che il Consorzio Tutela del Soave in questi anni ha fatto un ottimo lavoro? Con un’attività incessante e certosina, fatta con i produttori ovviamente, è riuscito a cambiare radicalmente la prospettiva del Soave: da vino anonimo a vino bianco tra i più importanti di tutta l’Europa settentrionale ergo del Mondo. Non vorrei […]

Read Full Post »

Non sono un degustatore di primo pelo, so benissimo che un vino che ha quasi vent’anni sulle spalle, una volta versato nel bicchiere, ha bisogno di tempo per raccontarsi. Certo poi quella narrazione potrà prendere più strade: comunicarti che è arrivato definitivamente al capolinea, oppure che ha ancora frecce al suo arco, che è ancora […]

Read Full Post »

L’Orcia Doc è una giovane ma agguerrita denominazione; così la dipinge l’inesauribile Donatella Cinelli Colombini, qui nelle vesti di Presidente del Consorzio vino Orcia. Ci crede, con caparbietà Donatella, nonostante la zona di produzione dell’Orcia Doc si posizioni tra Brunello e Nobile di Montepulciano. Parrebbe un’impresa titanica ricavarsi uno spazio proprio qui, in uno dei […]

Read Full Post »

Parlando di Toscana, ma anche di grandi vini rossi italiani in generale, trovo che il Morellino sia un vino sottovalutato; interessante in giovinezza, ma che si esprime al meglio nel medio lungo invecchiamento. Approfittando delle quattro chiacchiere che abbiamo fatto a Vinitaly, giusto per approfondire alcuni aspetti, ho voluto rivolgere qualche altra domanda a Alessio […]

Read Full Post »

Perché Vinitaly è Vinitaly

Tanti solo gli elementi che identificano il concetto d’italianità, ma ce ne sono alcuni più immediati di altri, come ad esempio i grandi eventi di massa che vengono organizzati nel nostro Paese. Qualche esempio? Il Festival di Sanremo: una settimana di polemiche, a tratti anche feroci, tra pensiero debole e snobismo, ma poi la media […]

Read Full Post »

Older Posts »